Se ci seguite, saprete che lo scorso giovedì il mio amico nonché collega ha pubblicato un articolo che parla di Google. Il famoso motore di ricerca che riceve circa 3,5 miliardi di ricerche al giorno. Mentre leggevo l’articolo, mi sono venute in mente alcune domande. Una in particolare mi risuonava nella mente: “Se Google ha fatto tutto questo in meno di 25 anni di vita, cos’è successo dall’arrivo del nuovo millennio?”


Le tecnologie del nuovo millennio

A partire da Ottobre, io e Mattia abbiamo iniziato a parlare della storia dell’informatica. In meno di dieci articoli, abbiamo ripercorso le più grandi invenzioni e i più grandi personaggi della storia. Abbiamo iniziato con Alan Turing, fino ad arrivare a Google. Spiegando perfino la guerra che c’è stata tra Microsoft ed Apple, Tra Bill Gates e Steve Jobs. Ma vi abbiamo anche parlato dell’invenzione più grande di tutti i tempi: Internet, dalla nascita ai giorni d’oggi. Il tutto in pochi anni, in molti dubbi, con tanti sacrifici e problemi. Eppure siamo qui, con il mondo completamente stravolto in poche decine di anni. Con tecnologie in continua evoluzione che ogni giorno ci aiutano a organizzare meglio la nostra vita.


Intrattenimento

DVD

Voglio iniziare questo piccolo viaggio, parlando dell’intrattenimento. Non so se voi ogni tanto ci pensate, ma la tecnologia in questo campo è completamente cambiata. Già a partire dall’inizio degli anni ’00 c’erano in giro i DVD. Questi supporti messi in vendita meno di 5 anni prima, a differenza dei CD hanno la capacità di immagazzinare dati, fino ad un massimo di 4,7GB (per un dvd normale). Possono immagazzinare anche immagini e video. I CD si limitano ad immagazzinare in diversi formato la musica.

Ovviamente c’erano già le VHS per immagazzinare video, ma con l’avvento dei DVD, la qualità dei film è completamente cambiata. Si iniziano a fare i film in digitale e non solo in pellicola. Si inizia a rendere tutto informatizzato, così si ha meno probabilità di rovinare fisicamente la pellicola, quindi il DVD è una buona proposta perché ha molta resistenza e costa pure meno. Insomma i DVD hanno cambiato il mondo.


Blu-Ray

Ma nel 2004 la Sony presenta il prototipo di una nuova tecnologia, il blu-ray che a differenza del DVD utilizza un laser blu per creare i file. La nuova tecnologia a differenza del precedente ha la capacità di masterizzare in Full-HD (1080p) e in Ultra-HD (4k- 2160p). Inoltre il singolo disco non è più di 4,7GB, data la mole di dati, di cui un film possa essere composto, così il supporto base monterà circa 25GB di memoria.

La creazione di questi supporti è preferita dalle aziende cinematografiche per via della possibilità di mettere dei sistemi anti-hacker. Infatti una semplice pennetta USB, seppur sia un supporto molto più semplice, con la possibilità di essere letta ovunque, non viene ancora usata perchè sarebbe molto semplice da modificare.


I Servizi Streaming

Il mondo però aveva bisogno di supporti che permettono in modo legale di visionare un film. Infatti all’inizio del nuovo secolo erano molte le persone che scaricavano musica e film online, senza possederne nemmeno una copia fisica.

In pochi anni così fallisce la più grande società mondiale nell’acquisto a noleggio di film, BlockBuster. Nata nel 1985, fallisce nel 2013 avendo, ancora nel 2019 un solo negozio disponibile in tutto il mondo, gestito da un privato, che si trova in una zona dove la connessione ad internet è molto lenta, e quindi tra i cittadini e gli appassionati della ormai ex catena. Il negozio riesce a non fallire.

La catena però fallì, anche grazie all’avvento della distribuzione online dei film. Iniziata con Netflix. Infatti con la possibilità di pagare un prezzo mensile, per avere un grande catalogo di film, in continuo aggiornamento, con la possibilità di vederlo tramite internet, quindi in qualsiasi dispositivo in nostro possesso, senza visionare nessuna pubblicità. Netflix riuscì a crescere molto in fretta. La società nasce nel 1997, ma decide di creare la piattaforma solo nel 2008. Nel 2013 sarà prodotta la prima serie “Originale Netflix” prodotta dalla stessa società.

Il tutto ovviamente creò invidia alle altre aziende mondiali, così in pochi anni nascono le principali concorrenze: Apple TV+Prime VideoHBO MaxHuluPeacockDisney+ e Starz Play. Molte di essere ancora NON disponibili in Italia.

La grande rivoluzione permise di far vedere a poco prezzo i film a tutta la famiglia, sia in dispositivi portatili, sia in sale adibite a essere una piccola sala cinema. Ed è di questo che vi voglio parlare nel prossimo paragrafo.


Audio

Inutile dire che nel campo audio i miglioramenti sono stati tanti, ma lo sono stati specialmente nelle tecnologie che si sono create. Infatti grazie ad una continua globalizzazione e all’arrivo sul mercato mondiale di Xiaomi. Che a differenza delle altre aziende, tutti i prodotti che vende sono spesso con un rapporto qualità-prezzo incredibile, così facendo le persone tendono a comprare con quel marchio.

Si ha la possibilità quindi di creare con poche centinaia di euro una sala cinema a casa, comprando un portatile di fascia bassa, che permetta la visione di film tramite i servizi di streaming sopra citati. Ma per l’audio?

Home Cinema

La Dolby (società leader in questo campo) ha creato in pochi anni nuove tecnologie, siamo passati dal 5.1, al 7.1, al 5.1.4, fino al 7.2.4. Che vi potrebbero sembrare numeri sparati a caso. Ma non lo sono. Infatti ogni numero di questo si riferisce ad una particolare configurazione, quindi posizione delle casse affinché il film sia più godibile e possa sentirti come se fossi veramente al cinema.

Ovviamente più la configurazione richieda delle casse più il prezzo aumenta, specie se si considera l’aumento dei dispositivi wireless. Infatti negli ultimi anni questa tecnologia è molto migliorata, così si hanno meno problemi di cavi. Quindi non solo potente collegare fra di esse le casse del vostro probabile sistema home cinema, ma potrete collegare tutte le casse di casa vostra così facendo potrete ascoltare la musica ovunque, e quindi spostarvi senza perdere niente. Ovviamente anche questa tecnologia ha bisogno di qualcuno che la sappia configurare.

Così vengono in aiuto le soundbar, dei dispositivi che oltre a farvi riprodurre l’audio della vostra probabile sala cinema, potrebbero emulare quel sistema di casse. Quindi con un solo dispositivo potrete sentirvi quasi come se li avreste comprati tutti.


Smart Home e i Cloud

Cloud

Abbiamo parlato di intrattenimento, ma la tecnologia è pure migliorata nelle case di ognuno di noi. Se ci pensate bene infatti grazie all’arrivo di Google ed Alexa e del mondo cloud, molte cose sono cambiate. Innanzitutto grazie al cloud abbiamo la possibilità di condividere un file tra un dispositivo all’altro, senza preoccuparci di compatibilità, o di spostarlo fisicamente tramite una pennetta.

Così possiamo modificare un pdf, prendere appunti, modificare foto e video, iniziando con un computer, e finendo con un altro. Questo ci permette ogni giorno di risparmiare il tempo, che in questo periodo storico sembra mancare, con i tantissimi impegni che ci vengono incontro, con la sovrappopolazione e quindi sempre più traffico. Pensate se non avremmo questa possibilità quanto tempo dovremmo perdere, specialmente per file di grandi dimensioni.

Smart home

Cosa però che è permessa dalle connessioni veloci, come la Fibra Ottica, il 4G, e il futuro 5G. Ma possiamo risparmiare ancora più tempo tramite i dispositivi casalinghe, che sono molto semplici da configurare, (Ci vogliono solo le basi in informatica e una decente connessione ad internet). Grazie infatti a questi dispositivi è possibile programmare l’accensione e lo spegnimento delle luci in una determinata fascia oraria, si possono programmare avvisi, sveglie, promemoria. Si possono fare ricerche su internet mentre si sta facendo altro. Addirittura potremmo programmare l’accensione della macchinetta del caffè, di quando dovranno alzarsi le serrande, insomma di tutte le azioni mattutine e non, che spesso ci annoiano.


Il futuro

Questi in linea generale sono state alcune delle invenzioni che hanno cambiato il nostro modo di vivere, oltre alle applicazioni e alla suite di Google, che tramite il traduttore, maps, calendari, mail, e altro, ci permette di organizzare alla perfezione la nostra vita. Inutile anche non citare Spotify e TuneIn che hanno portato la musica in ogni dispositivo, addirittura senza il bisogno di pagare un abbonamento, se non per funzioni non molto importanti.

Inutile parlare anche dei social, come Facebook, Instagram, o il nuovo TikTok utilizzati non solo per meme, foto, ma anche notizia (vere o false che siano), ma specialmente per riuscire a farsi conoscere da quante più persone possibile, per arrivare persino ad avere un guadagno e utilizzarli come lavoro.

Insomma il mondo negli ultimi 20 anni è completamente cambiato e continua a farlo con una velocità così rapida che a volte nemmeno ci accorgiamo di ciò che abbiamo davanti.

Prossimi 20 anni…

Non so dire cosa vedremo da qui a 20 anni, perchè come ogni tecnologia, ci potrebbe essere qualcosa che già esiste che viene migliorata così tanto da sembrare una grossa novità. Oppure creare da zero un prodotto. D’altronde la tecnologia e l’informatica nascono appunto per semplificare le azioni umane.

Di sicuro una tecnologia che ha cambiato per sempre il mondo sono stati gli smartphone e quindi gli iPhone. Infatti anche se esistevano già i palmari, tutto è cambiato con l’uscita di essi.

Poi in forma minore ci sono stati gli smart speaker sopra citati.

Una delle tecnologie che aspetto molto però è il famigerato 5G. Questa tecnologia invasata di fake news, semplicemente perchè le persone non sanno di cosa si parla, semplicemente perchè i medici che hanno fatto i test sulla salute di questa tecnologia hanno detto che con i test non fa male ma non possono essere sicuri al 100% del futuro (giusto per non prendersi responsabilità). D’altronde se nessun test rileva problemi, perchè dovrebbero esserci?

Su internet continuo a leggere cose abbominevoli su di esso, ogni giorno quindi mi rendo conto di quanta poco conoscenza sul mondo informatico e tecnologico ci sia, con la speranza che questo sito possa far cambiare anche per un minimo questo problema.

Ma sapete che vi dico, per me questo 5G è come quando si è scoperto il fuoco, cambiò il mondo ma all’inizio ne avevano tutti paura. Hanno capito dopo come si poteva usare, e spero che lo si potrà capire al più presto possibile…


Fonti

  1. https://it.wikipedia.org/wiki/DVD
  2. https://it.wikipedia.org/wiki/Blu-ray_Disc
  3. https://it.wikipedia.org/wiki/Blockbuster_(azienda)
  4. https://it.wikipedia.org/wiki/Netflix
  5. https://it.wikipedia.org/wiki/Dolby_Digital#Le_configurazioni_del_Dolby_Digital
  6. https://it.wikipedia.org/wiki/Cloud_computing
  7. https://it.wikipedia.org/wiki/Domotica
  8. https://it.wikipedia.org/wiki/5G
  9. https://it.wikipedia.org/wiki/Smartphone
  10. https://it.wikipedia.org/wiki/Social_media

Commenti