Il Cambiamento

19/12/2018 0 Di Saverio_cesare

A volte arriva senza aspettarcelo, a volte lo cerchiamo ma non arriva, a volte ci viene raccontato, alcuni credono non esista, altri invece sperano nella sua esistenza. Sto parlando del cambiamento.

Una volta qualcuno disse che noi siamo noi e nel corso della vita impariamo solo ad essere migliori oppure peggioriamo in confronto alle avventure e alle esperienze. Il cambiamento è qualcosa che va oltre, è molto più profondo, perché tutto dipende da cosa cerchiamo, da cosa vogliamo. Il cambiamento può avvenire in pochi secondi oppure in mesi e mesi di lavoro. Io stesso riguardando i miei video, il mio libro vedo che hanno bisogno di cambiamento, perché vado avanti e miglioro, almeno spero e penso, a volte anche cose che sono scritte nel libro, non mi sembrano più veritiere, perché durante la scrittura del libro e soprattutto dopo la scrittura del libro sono cambiate molte cose. Ormai gridiamo ovunque al cambiamento, perché si arriva ad un limite dove abbiamo il Bisogno di cambiamento, dopo anni a vivere sempre le stesse cose, che per quanto si modificano, sono sempre le stesse cose. Abbiamo il bisogno di scappare, di andarcene. Personalmente perché sento che c’è qualcosa che non va, vedo che c’è qualcuno che nasconde dei segreti, e vedo altri che parlano a volte anche troppo, e poi mi guardo, mi osservo e noto come sono cambiato negli ultimi 5 anni, come mi sono fatto influenzare dall’altra mia parte, da come ero riuscito a cambiare e da come sto cercando senza rendermene conto a ritornare quello che una volta ero, il me presuntuoso che non voglio più essere. Io so di cosa ho bisogno, almeno penso, però per me è diventato uno di quei tanti argomenti che non sopporto gli argomenti TABOO, non riesco a scrivere quella parola. Forse perché sono arrivato a diciotto anni senza rendermene conto e so di aver saltato molte altre esperienze che potevo fare, cose che tutti fanno ma che io non ho mai fatto. A qualcuno le cose risultano semplici, ad altri risultano complicate, ed è per colpa di quella cosa tanto ricercata che sto ritornando ad essere quello che non voglio essere.  Insomma tutto questo per dirvi che ho bisogno di un dolore come quello che ho subito 3 anni fa e che mi ha fatto cambiare, per riuscire a diventare quello che già sono, però è impossibile perché non provo più un’emozione così forte da quella volta, tutto si è bloccato, c’è un sentimento di piacere, ma non c’è quel fortissimo sentimento che io sentivo. Manca, manca quel sentimento d’amore verso una persona, quel sentimento che non fa altro che farti pensare a lei come una zecca che si appende al cuore. Insomma sento la mancanza di una forte emozione, a volte impiega anni ad arrivare, altre volte in meno di un mese è arrivato, alcune volte è d’improvviso, altre cerchi di crearlo, ma ormai sono sicuro che non arriverà mai, anche se allo stesso tempo ne ho solo il bisogno incontrastato.

 

N.B. Il seguente testo potrebbe contenere errori grammaticali, si prega di segnalarli mandando un e-mail a saveriocesare@live.it

Commenti